Alive!

Alive!

Disponibile su iTunes
Per lo studente Koli, la vita a Tirana è fatta di sgobbate sui libri e sesso occasionale, fino a quando all’improvviso non viene risucchiato da un mondo arcaico che lo reclama come sua parte integrante. Alla morte del padre disabile si riaccende una sanguinosa faida e Koli viene considerato responsabile per un assassinio commesso dal nonno 60 anni prima. Dopo aver tentato inizialmente di riportare i rivali alla ragione, ma senza successo, col passare del tempo diventa sempre più paranoico e, inconsapevolmente, comincia sempre più a somigliare a loro. Quando decide di armarsi ed esercitarsi a sparare, la visione di una realtà moderna si dissolve in malinconia: Koli viene catapultato in una realtà albanese priva di qualsiasi nota di romantico folklore. In un paese dove fino a poco tempo prima regnavano fianco a fianco il dispotismo di Hoxha e la feroce mentalità di un popolo di montagna, non esiste alcun diritto né a una vita quotidiana “moderna” né alla possibilità di evadere da questa realtà, mentre l’attaccamento alla tradizione conduce direttamente alla catastrofe. È così che gli eroi di Artan Minarolli naufragano all’inseguimento degli obiettivi arditi che si sono prefissati.
Con Kreshnik Xhelilaj, Xhevdet Ferri, Bruno Shllaku
Regista Artan Minarolli