Maradonapoli

Maradonapoli

Disponibile su iTunes
Il 30 giugno 1984, un giorno come tanti in tutto il resto del mondo ma non a Napoli, quello è il giorno dell’“avvento” di Maradona. Napoli è la città dove tutto sembra più bello o più brutto di quello che è ma soprattutto la città dove tanti uomini sono diventati simboli, eroi, santi. Il popolo di Napoli protegge le sue icone, le osanna, le esaspera per tramandarne i significati, fino a farle diventare un’arma di affermazione e identificazione. Maradona resta a Napoli 7 anni in cui fa di tutto, vincendo due scudetti, una Coppa Italia, una Coppa UEFA e una Supercoppa italiana. E in quei 7 anni vive la città ma soprattutto alimenta i sogni di tutti i napoletani. Diventerà un’icona, un mito, un santo. E oggi, di quel calciatore cosa è rimasto a Napoli? Maradonapoli racconta questo, cercando in ogni angolo della città una sua immagine, ascoltando dalle persone che cosa vuol dire aver avuto Maradona nella propria città.
Con Giovanna Aiello, Carmine Alcidi, Edoardo Alinei
Regista Alessio Maria Federici