Sacro GRA

Sacro GRA

Disponibile su iTunes
Il GRA (Grande Raccordo Anulare) che cinge i confini di Roma è l’anello autostradale urbano più grande d’Italia. Attorno ai suoi bordi si concentrano le vicende di un’umanità inedita, che popola uno spazio urbano inesplorato. Ci voleva la forza del cinema di Gianfranco Rosi (e la curiosità di un paesaggista come Nicolò Bassetti, ispiratore dell’idea) per partire all’avventura e far emergere dallo sfondo volti e immagini: un nobile piemontese decaduto che vive con la figlia in un appartamento di periferia, un pescatore d’anguille, un esperto botanico in cerca di un rimedio contro le larve divoratrici delle palme, un paramedico del 118, un nobile che vive in un castello usato come set di fotoromanzi, delle prostitute transessuali. Lontano dai luoghi canonici di Roma, il GRA si trasforma in collettore di storie a margine di un universo in espansione.
Con Roberto Giuliani, Francesco De Santis, Paolo Regis
Regista Gianfranco Rosi